Autore: Luisa

Formazione alla giustizia

Ogni anno Controluce svolge alcuni incontri incentrati su temi penali e penitenziari rivolti sia ai nuovi volontari (ma anche i vecchi li frequentano volentieri) sia a persone curiose di capire come funziona e come dovrebbe funzionare la giustizia in Italia.

Leggi l'articolo »

Suicidio al Don Bosco

Martedì 13 febbraio si è tolto la vita un detenuto di 64 anni recluso in regime di semi libertà. L’uomo arrivato a Pisa nel mese di novembre aveva da scontare ancora 3 anni.

Leggi l'articolo »

L’asino che raglia

Il 21 dicembre a Luisa Prodi, fondatrice di Controluce, è stato assegnato il premio “L’asino che raglia”, ideato e promosso da Luigi Falorni, arrivato ormai alla quindicesima edizione

Leggi l'articolo »

La giustizia che ripara

La sala storica della Leopolda gremita di studenti delle quarte e quinte del Liceo Dini di Pisa per un incontro sulla giustizia riparativa organizzato dai docenti di religione del Liceo, da Controluce e dal Gruppo Giustizia Riparativa di Pisa.

Leggi l'articolo »

Raccolta alimentare

Anche quest’anno i volontari di Controluce insieme ai volontari permessanti e persone in misura di pubblica utilità hanno partecipato alla raccolta della colletta alimentare organizzata dal Banco Alimentare Toscana ODV.

Leggi l'articolo »

Convegno Nazionale SEAC

Si terrà l’11 novembre il Convegno Nazionale SEAC. Tema è “Il contributo del volontariato e della società civile per declinare il senso di umanità delle pene”. Sede dell’incontro sarà Milano, ricorrendo quest anno il centesimo anno di fondazione dell’Associazione Sesta Opera San Fedele, che tanto ha operato e opera nelle carceri e sul territorio milanese.

Leggi l'articolo »

Fuori dall’ombra

La vendetta, la divisione, la mancanza di dialogo sono destinati a ripetersi nel tempo se la generazione che sta per diventare adulta non riesce a pensare pensieri nuovi sulla società. Occorre che la scuola educhi alla pace, all’accoglienza, alla riconciliazione.

Leggi l'articolo »

… e di nuovo StOrto

Con il mese di settembre riprendono le attività di esecuzione penale esterna presso l’Orto Botanico dell’Università di Pisa. Il gruppo è formato da persone avviate ai lavori di pubblica utilità, oppure in libertà vigilata o in messa alla prova, e da volontari di Controluce che condividono insieme a loro il lavoro, ma anche i momenti di socialità.

Leggi l'articolo »

Giuliana

Giuliana è entrata a Controluce tanti anni fa per insegnare francese nella scuola superiore che l’Associazione per lungo tempo ha gestito nel carcere Don Bosco. Da poco aveva completato la sua esperienza professionale di docente nella scuola media, e voleva spendere il suo tempo libero per donarlo ad altri.

Leggi l'articolo »