Sezione Femminile

Dopo un lungo inverno in cui ci siamo visti da uno schermo, sia per le riunioni di Controluce che per le lezioni del corso di formazione Tessere, abbiamo voluto ritrovare il piacere della presenza con la proiezione di un film all’aperto.

Abbiamo scelto il film Sezione Femminile, girato da Eugenio Melloni alla Dozza, il carcere di Bologna. Non il solito documentario, ma una storia in cui i registri della realtà e della finzione si intersecano in un movimento lento, quanto mai fedele al tempo della pena, che non passa mai, che non produce niente.

Il film è nato al termine del progetto biennale “Non solo mimosa”, un percorso di formazione e riflessione di alcune detenute bolognesi sulla propria condizione e sulle prospettive che da essa possono generarsi. Questa genesi costituisce la garanzia di autenticità del film, che Melloni ha saputo preservare nella sua regia.

Per noi volontari, ma anche per le persone che erano venute nello spazio di via La Nunziatina incuriosite dal soggetto della pellicola, una bella occasione di riflessione e di confronto.

Condividi questo articolo

Controluce è un’associazione che esiste grazie al contributo volontario di molte persone. Se vuoi aiutarci condividi i nostri contenuti sulle piattaforme social e segui le nostre pagine.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Se credi nel nostro progetto e vuoi aiutarci economicamente, ti rimandiamo alla nostra pagina dedicata.